27 GIUGNO 1944

Si fa il bilancio dell’attacco del 26 che, sebbene abbia permesso di scoprire le forze e le intenzioni degli avversari, non ha conseguito gli obiettivi prefissati. Riprendono a duellare le artiglierie, si muovono le pattuglie.

Nel pomeriggio alcuni uomini del Grippo Nicolò si aggregano ad un’azione con mezzi blindati preparata dai polacchi contro le difese tedesche dislocate sulla destra del Chienti, tra Urbisaglia e Tolentino. Dopo essersi avvicinata alla chiesa del Colle, la colonna viene attaccata a colpi di mortaio dalle postazioni tedesche lungo la statale 77.  Alcune autoblinde vengono colpite e gli occupanti rimangono feriti.

Gli scontri continuano verso Colbamboccio, altri mezzi blindati vengono colpiti e abbandonati mentre riprende il fuoco tedesco concentrato sulla zona del Colle la cui chiesa subisce gravi danni da più di un colpo ricevuto. Il fuoco di artiglieria incrociato dal Fiastra al Chienti raggiunge il culmine per alcuni minuti, poi pian piano ritorna la calma e i polacchi con i partigiani possono rientrare dopo aver perso due uomini e dovuto abbandona due autoblinde. (Chiavari, pp. 111-112).

Clicca qui per il Diario Storico-Militare del 183° Rgt. “Nembo (giorni 27-29 giugno 1944)

2014-06-01 14.46.18

Chiesa del Colle fra Urbisaglia e Tolentino.

2014-06-01_panorama

Vista dalla chiesa del Colle sulla vallata del Chienti.

Chiesa_Colle_Tolentino

Lapide commemorativa presso la chieda del Colle (Tolentino)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...